Il farmaco che rimanda l'appuntamento col diabete

Vuoi inserite gratuitamente i tuoi contributi? Scopri di più.

La Food and Drug Administration, l'agenzia federale che vigila sulla sicurezza dei farmaci negli Usa, ha approvato il primo medicinale capace di posporre di alcuni anni la comparsa dei sintomi del diabete di tipo 1, la forma "giovanile" della malattia. Il teplizumab, che dovrebbe essere disponibile negli Stati Uniti entro fine anno, non cura il diabete ma ne rallenta la progressione, offrendo ai pazienti destinati a svilupparlo alcuni di libertà extra prima che la ruotine di monitoraggio del glucosio e gestione dell'insulina divenga una necessità. . Una forma autoimmune. Il diabete di tipo 1 colpisce il 10% circa dei pazienti affetti da diabete e insorge in genere nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti con meno di 40 anni. Si manifesta inizialmente con una vistosa perdita di peso accompagnata da spossatezza, una sete inestinguibile e una continua necessità di urinare, e dipende da un attacco autoimmune al pancreas, l'organo responsabile della produzione ...

L'articolo completo è su: Focus.it ...

Vuoi farti conoscere nella tua zona e in tutta Italia? Entra a far parte del progetto Tieniti Informato. Inviaci una email a info@t-info.it con i dati del tuo sito, blog o altro e ti faremo sapere presto.

Continua a leggere su: Focus.it

Tags: scienza

Tomshw.it - ven 2 dicembre