Terni: «Dopo l’omicidio era fuggito a Perugia». Carcere confermato per il 26enne arrestato

Vuoi inserite gratuitamente i tuoi contributi? Scopri di più.

Convalida del fermo e conferma della custodia cautelare in carcere in quel di Spoleto: queste le decisioni del gip del tribunale di Terni, Simona Tordelli, nei confronti del 26enne nigeriano Samuel Obagbolo, in seguito all’udienza di convalida che si è tenuta giovedì mattina con modalità da remoto.

Il giovane – coniugato e padre di famiglia – è indagato per l’omicidio del 39enne tunisino Ridha Jaamoui, avvenuto nella tarda serata di domenica 27 novembre in via Romagna, a Terni.

Nel corso dell’udienza il 26enne, arrestato dai carabinieri di Terni circa 24 ore dopo i fatti, a seguito dell’indagine condotta dal pm Barbara Mazzullo, si è avvalso della facolta di non rispondere.

A parlare per lui è il suo legale, l’avvocato Francesco Montalbano Caracci: «Di fronte a una vicenda affatto chiara – afferma – su cui lo stesso procuratore Liguori ha espresso i suoi personali dubbi, la scelta naturale è stata quella di attendere.

Le lesioni riportate .

L'articolo completo è su: Umbriaon.it ...

Vuoi farti conoscere nella tua zona e in tutta Italia? Entra a far parte del progetto Tieniti Informato. Inviaci una email a [email protected] con i dati del tuo sito, blog o altro e ti faremo sapere presto.

Continua a leggere su: Umbriaon.it

Tags: Perugia

Perugiatoday.it - oggi, gio 2 febbraio